MASTER IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA DELL’ADULTO E DELL’ANZIANO

MASTER IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA DELL’ADULTO E DELL’ANZIANO

Valutazione, percorsi diagnostici e interventi riabilitativi

 

  • ecm
  • IQNet certification mark
  • iso9001
  • Ministero della Salute
  • Schermata 2013-06-05 alle 14.57.41
  • age.na.s

Clicca sulle sedi per vedere il calendario e per l’iscrizione.

SEDE TORINO - Inizio: 20 gennaio 2018. Iscrizioni aperte fino al 30 novembre 2017, salvo esaurimento posti.

SEDE ROMA 1 – Prossima attivazione: 2019. Calendario date da definire

SEDE MILANO E – Prossima attivazione: 2019. Calendario date da definire

SEDE BOLOGNA 2 - Prossima attivazione: 2019. Calendario date da definire

 

PRESENTAZIONE DEL MASTER

La neuropsicologia clinica, intesa come l’applicazione delle conoscenze della neuropsicologia alla diagnosi, gestione e riabilitazione dei pazienti con deficit cognitivi conseguenti a malattie o danni cerebrali di tipo vascolare o traumatico, ha oramai assunto una ben precisa identità e una rilevanza universalmente riconosciuta. Negli ultimi anni, tale settore disciplinare ha riscosso una sempre maggiore diffusione ed applicazione in ambito preventivo, clinico-diagnostico, riabilitativo e medico-legale. La valutazione ed il potenziamento delle funzioni cognitive e comportamentali richiede al professionista un insieme di competenze multidisciplinari al confine tra neurologia, psichiatria e psicologia cognitiva.

Ad oggi, la continua crescita della domanda di tali figure professionali rende necessaria la creazione di percorsi di formazione post-lauream di elevato livello qualitativo che possano restituire sia competenze scientifico-metodologiche che abilità tecnico-operative. Il presente Master rappresenta sia per la completezza delle aree tematiche coperte sia per l’alto profilo del corpo docente di caratura nazionale, la più valida risposta a tali esigenze professionali.

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il Master promuove lo sviluppo di competenze immediatamente spendibili in specifici contesti professionali quali:

  • attività libero professionale in ambito clinico-diagnostico e clinico-riabilitativo;
  • ospedali pubblici e privati, centri di riabilitazione, Istituti di Ricerca e Cura;
  • unità di valutazione Alzheimer e più in generale enti assistenziali.

Al termine del Master e del tirocinio facoltativo sarà possibile richiedere l’iscrizione all’Albo degli Esperti in Neuropsicologia clinica istituito da LRpsicologia.

 

STRUTTURA E ARTICOLAZIONE DEL MASTER

Il master, di durata annuale, è articolato in 12 week-end di lezione (+ 1 giornata di esame finale) per un totale di 500 ore formative.

Per le date degli incontri, vedi (in alto) il Calendario Didattica.

Le attività formative saranno così distribuite:

  • 12 week-end di lezioni teorico-pratiche in aula (200 ore)
  • Auto-formazione supervisionata +  project work finale (300 ore)
  • Tirocinio presso strutture e/o enti convenzionati (facoltativo)

Le lezioni si svolgeranno il sabato e la domenica con orari 9:00-13:00 e 14:00-18:00, con una frequenza di un week-end di lezione una volta al mese circa.

E’ possibile attivare un tirocinio formativo presso le strutture del territorio che l’allievo potrà convenzionare con l’Istituto. Il tirocinio è facoltativo. E’ possibile attivare un tirocinio per un massimo di 300 ore da espletare e concludere entro e non oltre 6 mesi dalla data di esame del master.

 Il corso si propone con un taglio prevalentemente pratico. A tal fine, saranno privilegiate, oltre alle classiche lezioni frontali, esercitazioni e discussione in gruppo, supervisioni, analisi di casi clinici reali e video, role-playing.

 

DESTINATARI DEL MASTER

Psicologi e psicoterapeuti, laureandi in psicologia e/o specializzandi in psicoterapia e neuropsicologia, psichiatri, neuropsichiatri, neurologi.

 

OBIETTIVI FORMATIVI
  • Acquisizione di conoscenze di teoria generale, modelli del funzionamento cognitivo normale e patologico, dei principali disturbi neuropsicologici e neurocomportamentali e dei processi sottostanti alle diverse funzioni neuropsicologiche;
  • Acquisire competenze pratiche al fine di imparare a somministrare ed interpretare i test cognitivi e comportamentali tra quelli di maggior utilizzo nella pratica clinica;
  • Acquisire gli strumenti necessari per la stesura di un referto diagnostico, la formulazione una diagnosi neuropsicologica e la pianificazione di un progetto d’intervento;
  • Saper applicare dei protocolli di riabilitazione per le principali patologie neuro-psicologiche.

 

PROGRAMMA DIDATTICO

I° MODULO: FONDAMENTI TEORICI E METOLOGICI DELLA NEUROPSICOLOGIA

Neuropsicologia clinica: 1 parte

      • Introduzione alla Neuropsicologia clinica
      • Storia della Neuropsicologia
      • Definizione e obiettivi della Neuropsicologia
      • Neuropsicologia dell’adulto – Neuropsicologia dell’invecchiamento
      • Anamnesi clinica, colloquio neuropsicologico

 

Neuropsicologia clinica: 2 parte

        • Fondamenti di neuroanatomia:
        • Cenni di embriologia
        • Topografia Cerebrale: Mesencefalo, Encefalo, Cervelletto, Ipotalamo, Talamo, Tronco encefalico e Midollo Spinale
        • Meningi
        • Vascolarizzazione dell’encefalo
        • Neuroni e neuroglia
        • Eventi elettrici: elettroencefalografia e potenziali evocati
        • Trasmettitori e recettori
        • Nervi periferici, dermatomi corrispondenti
        • Innervazione dei muscoli e delle articolazioni
        • Innervazione della cute
        • Sistema nervoso autonomo e afferenze viscerali
        • Radici dei nervi spinali
        • Midollo spinale: vie ascendenti e vie discendenti
        • Formazione reticolare
        • Corteccia cerebrale
        • Gangli della base
        • Sistema olfattivo e limbico

 

Fondamenti di neurofisiologia:

          • Organizzazione e funzioni del sistema nervoso
          • Sistema simpatico e parasimpatico
          • Ontogenesi e filogenesi
          • Circuiti neurali
          • La neuroplasticità
          • I Neurotrasmettitori
          • Il sonno ed i ritmi circadiani e ultradiani
          • Psico-neuro-endocrino-immunologia

 

II° MODULO: I DISTURBI NEUROPSICOLOGICI

Deficit intellettivi 

            • Teorie e modelli dell’intelligenza
            • WAIS IV
            • Descrizione dei singoli subtest
            • Modalità di somministrazione: materiali, tempi, istruzioni
            • Scoring
            • Interpretazione protocollo di valutazione WISC-IV
            • Esercitazione: compilare il protocollo di notazione
            • CPM: basi teoriche: il fattore “g” culture-free; 
            • Struttura del test e materiale stimolo;
            • Modalità di somministrazione e attribuzione dei punteggi
            • Analisi qualitativa degli errori
            • TINV
            • Caratteristiche del test
            • Descrizione del materiale da somministrare: i 3 libretti illustrati (illustrazioni e figure geometriche)
            • Descrizione dei subtest: analogie, categorie, sequenze (di illustrazioni e figure geometriche)
            • Criteri di somministrazione e attribuzione dei punteggi grezzi
            • Trasformazione dei punteggi in ranghi percentili, età equivalenti e Q.I (QI.NV-IO, QI.NV-FG, QI.NV)
            • Interpretazione dei punteggi

 

I disturbi dell’attenzione

              • Teorie e modelli dell’attenzione
              • Disturbi dell’attenzione
              • Test per la valutazione dell’attenzione  (Claridge, Trail Making test, Mida, Test du barrage, Test di Stroop, Test delle matrici attentive)
              • Protocollo per la riabilitazione dell’attenzione
              • Esercitazioni pratiche

 

I disturbi della memoria

                • Teorie e modelli della memoria
                • Disturbi della memoria
                • Test per la valutazione della memoria
                • Protocollo per la riabilitazione della memoria
                • Esercitazioni pratiche

 

I disturbi delle funzioni esecutive 

                  • Teorie e modelli delle funzioni esecutive
                  • Disturbi delle funzioni esecutive
                  • Test per la valutazione delle funzioni esecutive
                  • Protocollo per la riabilitazione delle funzioni esecutive
                  • Esercitazioni pratiche

 

I disturbi del linguaggio 

                    • Fondamenti neuropsicologici del linguaggio nell’adulto
                    • Patologia del linguaggio nell’adulto: eziologia
                    • Le afasie: classificazione
                    • Test di valutazione del linguaggio nell’adulto
                    • Riabilitazione delle afasie: dalla valutazione al progetto riabilitativo
                    • Tecniche di riabilitazione del paziente afasico
                    • Patologie in comorbilità con le afasie: disartrie, disfonie, disfagie
                    • Relazione logopedica del paziente afasico

 

I disturbi della abilità visuo-spaziali e del movimento volontario 

L’organizzazione prassica:

                      • L’organizzazione prassica: definizione e presentazione modelli teorici
                      • Componenti alla base dell’atto motorio volontario: la prassia
                      • Le diverse tipologie di disprassia
                      • La valutazione e l’osservazione delle prassie
                      • Esercitazioni pratiche

La coordinazione motoria:

                        • La coordinazione motoria
                        • La coordinazione oculo-manuale globale
                        • Il controllo dell’equilibrio
                        • Disturbi della coordinazione e dell’equilibrio
                        • Esercitazioni pratiche

Le abilità visuo-spaziali:

                          • L’organizzazione visuo-spaziale: definizione e implicazioni nel movimento
                          • Le abilità visive, spaziali e corporee
                          • La valutazione delle abilità visuo-spaziali
                          • Esercitazioni pratiche

Schema corporeo:

                            • La costruzione dello schema corporeo
                            • Le dominanze
                            • La lateralità d’uso
                            • L’implicazione della lateralità nei processi spaziali
                            • Esercitazioni pratiche

 

III° MODULO: PRINCIPALI QUADRI PATOLOGICI IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA 

Invecchiamento normale, deterioramento cognitivo e demenze

                              • Decadimento cognitivo normale e patologico
                              • Teorie e modelli delle demenze
                              • Principali quadri di demenza
                              • Test per la valutazione dei disturbi cognitivi delle demenze
                              • Protocollo per la riabilitazione delle demenze
                              • Esercitazioni pratiche

 

Traumi cranici

                                • Descrizione del Trauma cranico e tipologie/Possibili effetti sulla coscienza e vigilanza/Possibili invalidità derivate da un Trauma cranico
                                • Protocolli di valutazione neuropsicologica/Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Sclerosi multipla

                                  • Descrizione e varianti cliniche
                                  • Protocolli di valutazione neuropsicologica /Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Morbo di Parkinson

                                    • Descrizione dei sintomi (Movimento,  Neuropsichiatrici, Altri possibili sintomi)/ Protocolli di valutazione neuropsicologica/Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Stroke

                                      • Descrizione e Classificazione / Possibili cause /Fattori di rischio/
                                      • Protocolli di valutazione neuropsicologica /Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Neglect

                                        • Descrizione e Teorie
                                        • Protocolli di valutazione neuropsicologica /Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Epilessia

                                          • Descrizione e Sintomi
                                          • Protocolli di valutazione neuropsicologica/Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Stati Vegetativi e Stato di Minima Coscienza

                                            • Valutazione Neuropsicologica Sensoriale
                                            • Descrizione dei pazienti in Stato Vegetativo e Stato di Minima coscienza
                                            • Descrizione del protocollo di valutazione Neuropsicologica Sensoriale
                                            • Descrizione del protocollo di riabilitazione Neuropsicologica Sensoriali dei pazienti in SV e SMC
                                            • Esercitazioni pratiche

 

Neuropsicologia dei disturbi psichiatrici 

                                              • Disturbi Neuropsicologici e ricadute sull’emotività, dell’ideazione e del comportamento
                                              • Test neuropsicologici per la valutazione dell’ansia, dolore e depressione post-trauma (Beck, Hamilton, Stay, McGyll’s)

 

Supervisioni di casi clinici ed esercitazioni pratiche

 

Tavola rotonda con i docenti per un confronto con gli alunni

 

Verifica finale degli apprendimenti

 

MATERIALE DIDATTICO

Durante il Master verranno fornite all’allievo dispense e riferimenti bibliografici in relazione alle lezioni svolte. Gran parte del materiale didattico sarà in formato elettronico word, pdf e ppt. Gli allievi utilizzeranno fin da subito, per le esercitazioni in aula e la didattica frontale, materiale testologico originale e saranno discussi in gruppo casi clinici reali.

 

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

La richiesta di iscrizione, corredata da Curriculum vitae, dovrà pervenire, via email a: LRpsicologia@gmail.com

Successivamente l’allievo sarà contattato per formalizzare l’iscrizione.

 

QUOTA DI ISCRIZIONE E PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è di € 2350 (+ iva).

Al momento dell’iscrizione e’ richiesto il versamento di € 300, quota che sarà decurtata dall’importo totale. È possibile dilazionare il saldo rimanente in tre rate da corrispondere entro il secondo, quarto e sesto incontro di corso.

 

RICONOSCIMENTI E ATTESTATO FINALE

L’Istituto LRpsicologia è Provider del Ministero della Salute e possiede le certificazioni di qualità ISO 9001:2008 e IQNet, garanzie internazionali di un alto standard formativo raggiunto. Il riconoscimento da parte del Ministero della Salute deriva dal controllo che un Organismo di Certificazione Nazionale e della Comunità Europea ha svolto sui programmi didattici, sulla qualifica dei docenti, sulle modalità di fruizione delle lezioni, sul materiale fornito e tanti altri requisiti necessari a soddisfare i criteri di qualità. Per questa tipologia di Master non sono stati richiesti crediti ecm. Al termine del corso (a coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni), dopo il superamento dell’esame finale sarà rilasciato l’attestato di formazione raggiunta. L’attestato ha validità per gli usi consentiti dalla legge, per esigenze curriculari, concorsuali, di aggiornamento e di riqualificazione professionale.

Al termine del Master e del tirocinio facoltativo sarà possibile richiedere l’iscrizione all’Albo degli Esperti in Neuropsicologia clinica presso l’istituito da LRpsicologia.

 

DOCENTI  (in ordine alfabetico)

Dott.ssa Lucia Barolo, Psicologa, formata in Valutazione e Riabilitazione Neuropsicologica e in Neuropsicologia Forense; esperienza come sviluppatrice delle Funzioni Sensoriali presso l’FHC di Philadelphia. Esperta di Valutazione e Abilitazione cognitiva con bambini e adolescenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento e disturbi dell’attenzione ed iperattività, ritardo mentale. Lavora attualmente anche con soggetti in stato di minima coscienza e come consulente peritale di parte. Docente presso il Master di II^ livello dell’Istituto Lurija e nei Seminari di Aggiornamento professionale presso Associazione Italiana di Neuropsicologia. Co-founder Studio Emovere – Cuneo (2013) e dello Studio SynaPsy – Torino (2015). Collabora con lo studio Psi.Co.Me.Ta di Biella/Ivrea. Collaboratore del sito Torino Bimbi (www.torinobimbi.it), Socio dell’Associazione Italiana di Neuropsicologia (AINp), Membro del gruppo di Taratura dei Test di neuropsicologia dell’Associazione Italiana di Neuropsicologia. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Simona Bortolai, Psicologa clinica e di comunità, perfezionata in neuropsicologia: diagnosi neuropsicologica in età evolutiva, riabilitazione neuropsicologica  e psicodiagnostica forense. Svolge attività lavorativa come coordinatrice clinico-educativa in una Comunità Riabilitativa Psicosociale per minori. Si occupa inoltre di Valutazione e riabilitazione neuropsicologica (bambini, adulti e anziani) e di valutazione e riabilitazione DSA-Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Sabrina Cesarò, Psicologa (laureata in Psicologia Clinica e di Comunità con competenze neuropsicologiche), ha esperienza più che decennale in ambito clinico nella diagnosi, valutazione e riabilitazione di deficit cognitivi derivanti da trauma cranio-encefalico, ictus e patologie neurodegenerative. Ha maturato tale esperienza nei maggiori centri riabilitativi e ospedali cittadini della Regione e ha partecipato a progetti nazionali e internazionali per il reinserimento sociale, formativo e lavorativo. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Marina Maniscalco, Logopedista, laureata in Scienze e tecniche neuropsicologiche, perfezionata in psicologia dello sviluppo e dell’educazione. Lavora per il servizio di riabilitazione dell’ASL TO3, consulente presso scuole di primo e secondo grado attraverso attività di screening e counselling per studenti, genitori ed insegnanti. Esperta in valutazione dei disturbi di apprendimento  e potenziamento delle abilità di studio. Didatta LRpsicologia.

Dott. Roberto Passerini, Psicologo, Psicoterapeuta ad indirizzo psicodinamico. Tutor e docente scuola di specializzazione in psicoterapia S.A.I.G.A. (Società Adleriana Italiana Gruppi e Analisi). Esercita come psicoterapeuta presso le ASL TO3 e TO4 e presso una comunità riabilitativa per minori. Membro del Gruppo di Lavoro Alzheimer dell’Ordine degli Psicologi del Piemonte. Esperienza di valutazione e riabilitazione delle funzioni cognitive maturata presso il servizio di neuropsicologia del Presidio Sanitario San Camillo (Torino), R.S.A. torinesi e il Caffè Alzheimer Torino. Collaboratore del progetto di riabilitazione assistita da computer, COG.I.T.O. Formatore presso residenze sanitarie assistenziali. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Marta Rivera, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, formata nella valutazione e riabilitazione delle patologie neurologiche, psicomotorie e comportamentali dell’età evolutiva. Formata inoltre presso l’Istituto di Psicomotricità di Milano. Svolge la propria attività lavorativa nell’ambito della riabilitazione dell’età evolutiva, tra cui è altresì prevista la valutazione e la riabilitazione dei DSA – Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Si occupa inoltre di idrokinesiterapia (Associazione Nazionale Idro-Kinesiterapisti), ippoterapia, massaggio infantile (International Association of Infant Massage) e conduce corsi di formazione per insegnanti di diversi cicli scolastici. Collaboratore dell’Associazione “Fiori sulla Luna Onlus”, ente a sostegno di bambini con disabilità. Fondatrice del Centro di Riabilitazione per l’Età Evolutiva “Il Mondo di Oz” – Cuneo, dal 2014 e de “La Locomotiva” – Cuneo, dal 2008. Didatta LRpsicologia.