MASTER ECM IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA DELL’ADULTO E DELL’ANZIANO

MASTER ECM IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA DELL’ADULTO E DELL’ANZIANO

Valutazione, percorsi diagnostici e interventi riabilitativi

50 CREDITI ECM PER PSICOLOGI*

 

  • ecm
  • IQNet certification mark
  • iso9001
  • Ministero della Salute
  • Schermata 2013-06-05 alle 14.57.41
  • age.na.s

Clicca sulle sedi per vedere il calendario e per l’iscrizione.

SEDE TORINO - Inizio: 19/01/2019. Iscrizioni aperte fino al 15/12/2018, salvo esaurimento posti.

SEDE ROMA 1 – Prossima attivazione: 2020. Calendario date da definire

SEDE MILANO E – Prossima attivazione: 2020. Calendario date da definire

SEDE BOLOGNA 2 - Prossima attivazione: 2020. Calendario date da definire

 

PRESENTAZIONE DEL MASTER

La neuropsicologia clinica, intesa come l’applicazione delle conoscenze della neuropsicologia alla diagnosi, gestione e riabilitazione dei pazienti con deficit cognitivi conseguenti a malattie o danni cerebrali di tipo vascolare o traumatico, ha oramai assunto una ben precisa identità e una rilevanza universalmente riconosciuta. Negli ultimi anni, tale settore disciplinare ha riscosso una sempre maggiore diffusione ed applicazione in ambito preventivo, clinico-diagnostico, riabilitativo e medico-legale. La valutazione ed il potenziamento delle funzioni cognitive e comportamentali richiede al professionista un insieme di competenze multidisciplinari al confine tra neurologia, psichiatria e psicologia cognitiva.

Ad oggi, la continua crescita della domanda di tali figure professionali rende necessaria la creazione di percorsi di formazione post-lauream di elevato livello qualitativo che possano restituire sia competenze scientifico-metodologiche che abilità tecnico-operative. Il presente Master rappresenta sia per la completezza delle aree tematiche coperte sia per l’alto profilo del corpo docente di caratura nazionale, la più valida risposta a tali esigenze professionali.

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il Master promuove lo sviluppo di competenze immediatamente spendibili in specifici contesti professionali quali:

  • attività libero professionale in ambito clinico-diagnostico e clinico-riabilitativo;
  • ospedali pubblici e privati, centri di riabilitazione, Istituti di Ricerca e Cura;
  • unità di valutazione Alzheimer e più in generale enti assistenziali.

Al termine del Master e del tirocinio facoltativo sarà possibile richiedere l’iscrizione all’Albo degli Esperti in Neuropsicologia clinica istituito da LRpsicologia.

 

STRUTTURA E ARTICOLAZIONE DEL MASTER

Il master, di durata annuale, è articolato in 12 week-end di lezione (+ 1 giornata di esame finale) per un totale di 500 ore formative.

Per le date degli incontri, vedi (in alto) il Calendario Didattica.

Le attività formative saranno così distribuite:

  • 12 week-end di lezioni teorico-pratiche in aula (200 ore)
  • Auto-formazione supervisionata +  project work finale (300 ore)
  • Tirocinio presso strutture e/o enti convenzionati (facoltativo)

Le lezioni si svolgeranno il sabato e la domenica con orari 9:00-13:00 e 14:00-18:00, con una frequenza di un week-end di lezione una volta al mese circa.

E’ possibile attivare un tirocinio formativo presso le strutture del territorio che l’allievo potrà convenzionare con l’Istituto. Il tirocinio è facoltativo. E’ possibile attivare un tirocinio per un massimo di 300 ore da espletare e concludere entro e non oltre 6 mesi dalla data di esame del master.

 Il corso si propone con un taglio prevalentemente pratico. A tal fine, saranno privilegiate, oltre alle classiche lezioni frontali, esercitazioni e discussione in gruppo, supervisioni, analisi di casi clinici reali e video, role-playing.

 

DESTINATARI DEL MASTER

Psicologi e psicoterapeuti, laureandi in psicologia e/o specializzandi in psicoterapia e neuropsicologia, psichiatri, neuropsichiatri, neurologi.

 

OBIETTIVI FORMATIVI
  • Acquisizione di conoscenze di teoria generale, modelli del funzionamento cognitivo normale e patologico, dei principali disturbi neuropsicologici e neurocomportamentali e dei processi sottostanti alle diverse funzioni neuropsicologiche;
  • Acquisire competenze pratiche al fine di imparare a somministrare ed interpretare i test cognitivi e comportamentali tra quelli di maggior utilizzo nella pratica clinica;
  • Acquisire gli strumenti necessari per la stesura di un referto diagnostico, la formulazione una diagnosi neuropsicologica e la pianificazione di un progetto d’intervento;
  • Saper applicare dei protocolli di riabilitazione per le principali patologie neuro-psicologiche.

 

PROGRAMMA DIDATTICO

I° MODULO: FONDAMENTI TEORICI E METOLOGICI DELLA NEUROPSICOLOGIA

Neuropsicologia clinica: 1 parte

      • Introduzione alla Neuropsicologia clinica
      • Storia della Neuropsicologia
      • Definizione e obiettivi della Neuropsicologia
      • Neuropsicologia dell’adulto – Neuropsicologia dell’invecchiamento
      • Anamnesi clinica, colloquio neuropsicologico

 

Neuropsicologia clinica: 2 parte

        • Fondamenti di neuroanatomia:
        • Cenni di embriologia
        • Topografia Cerebrale: Mesencefalo, Encefalo, Cervelletto, Ipotalamo, Talamo, Tronco encefalico e Midollo Spinale
        • Meningi
        • Vascolarizzazione dell’encefalo
        • Neuroni e neuroglia
        • Eventi elettrici: elettroencefalografia e potenziali evocati
        • Trasmettitori e recettori
        • Nervi periferici, dermatomi corrispondenti
        • Innervazione dei muscoli e delle articolazioni
        • Innervazione della cute
        • Sistema nervoso autonomo e afferenze viscerali
        • Radici dei nervi spinali
        • Midollo spinale: vie ascendenti e vie discendenti
        • Formazione reticolare
        • Corteccia cerebrale
        • Gangli della base
        • Sistema olfattivo e limbico

 

Fondamenti di neurofisiologia:

          • Organizzazione e funzioni del sistema nervoso
          • Sistema simpatico e parasimpatico
          • Ontogenesi e filogenesi
          • Circuiti neurali
          • La neuroplasticità
          • I Neurotrasmettitori
          • Il sonno ed i ritmi circadiani e ultradiani
          • Psico-neuro-endocrino-immunologia

 

II° MODULO: I DISTURBI NEUROPSICOLOGICI

Deficit intellettivi 

            • Teorie e modelli dell’intelligenza
            • WAIS IV
            • Descrizione dei singoli subtest
            • Modalità di somministrazione: materiali, tempi, istruzioni
            • Scoring
            • Interpretazione protocollo di valutazione WISC-IV
            • Esercitazione: compilare il protocollo di notazione
            • CPM: basi teoriche: il fattore “g” culture-free; 
            • Struttura del test e materiale stimolo;
            • Modalità di somministrazione e attribuzione dei punteggi
            • Analisi qualitativa degli errori
            • TINV
            • Caratteristiche del test
            • Descrizione del materiale da somministrare: i 3 libretti illustrati (illustrazioni e figure geometriche)
            • Descrizione dei subtest: analogie, categorie, sequenze (di illustrazioni e figure geometriche)
            • Criteri di somministrazione e attribuzione dei punteggi grezzi
            • Trasformazione dei punteggi in ranghi percentili, età equivalenti e Q.I (QI.NV-IO, QI.NV-FG, QI.NV)
            • Interpretazione dei punteggi

 

I disturbi dell’attenzione

              • Teorie e modelli dell’attenzione
              • Disturbi dell’attenzione
              • Test per la valutazione dell’attenzione  (Claridge, Trail Making test, Mida, Test du barrage, Test di Stroop, Test delle matrici attentive)
              • Protocollo per la riabilitazione dell’attenzione
              • Esercitazioni pratiche

 

I disturbi della memoria

                • Teorie e modelli della memoria
                • Disturbi della memoria
                • Test per la valutazione della memoria
                • Protocollo per la riabilitazione della memoria
                • Esercitazioni pratiche

 

I disturbi delle funzioni esecutive 

                  • Teorie e modelli delle funzioni esecutive
                  • Disturbi delle funzioni esecutive
                  • Test per la valutazione delle funzioni esecutive
                  • Protocollo per la riabilitazione delle funzioni esecutive
                  • Esercitazioni pratiche

 

I disturbi del linguaggio 

                    • Fondamenti neuropsicologici del linguaggio nell’adulto
                    • Patologia del linguaggio nell’adulto: eziologia
                    • Le afasie: classificazione
                    • Test di valutazione del linguaggio nell’adulto
                    • Riabilitazione delle afasie: dalla valutazione al progetto riabilitativo
                    • Tecniche di riabilitazione del paziente afasico
                    • Patologie in comorbilità con le afasie: disartrie, disfonie, disfagie
                    • Relazione logopedica del paziente afasico

 

I disturbi delle abilità visuo-spaziali e del movimento volontario 

L’organizzazione prassica:

                      • L’organizzazione prassica: definizione e presentazione modelli teorici
                      • Componenti alla base dell’atto motorio volontario: la prassia
                      • Le diverse tipologie di disprassia
                      • La valutazione e l’osservazione delle prassie
                      • Esercitazioni pratiche

La coordinazione motoria:

                        • La coordinazione motoria
                        • La coordinazione oculo-manuale globale
                        • Il controllo dell’equilibrio
                        • Disturbi della coordinazione e dell’equilibrio
                        • Esercitazioni pratiche

Le abilità visuo-spaziali:

                          • L’organizzazione visuo-spaziale: definizione e implicazioni nel movimento
                          • Le abilità visive, spaziali e corporee
                          • La valutazione delle abilità visuo-spaziali
                          • Esercitazioni pratiche

Schema corporeo:

                            • La costruzione dello schema corporeo
                            • Le dominanze
                            • La lateralità d’uso
                            • L’implicazione della lateralità nei processi spaziali
                            • Esercitazioni pratiche

 

III° MODULO: PRINCIPALI QUADRI PATOLOGICI IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA 

Invecchiamento normale, deterioramento cognitivo e demenze

                              • Decadimento cognitivo normale e patologico
                              • Teorie e modelli delle demenze
                              • Principali quadri di demenza
                              • Test per la valutazione dei disturbi cognitivi delle demenze
                              • Protocollo per la riabilitazione delle demenze
                              • Esercitazioni pratiche

 

Traumi cranici

                                • Descrizione del Trauma cranico e tipologie/Possibili effetti sulla coscienza e vigilanza/Possibili invalidità derivate da un Trauma cranico
                                • Protocolli di valutazione neuropsicologica/Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Sclerosi multipla

                                  • Descrizione e varianti cliniche
                                  • Protocolli di valutazione neuropsicologica /Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Morbo di Parkinson

                                    • Descrizione dei sintomi (Movimento,  Neuropsichiatrici, Altri possibili sintomi)/ Protocolli di valutazione neuropsicologica/Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Stroke

                                      • Descrizione e Classificazione / Possibili cause /Fattori di rischio/
                                      • Protocolli di valutazione neuropsicologica /Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Neglect

                                        • Descrizione e Teorie
                                        • Protocolli di valutazione neuropsicologica /Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Epilessia

                                          • Descrizione e Sintomi
                                          • Protocolli di valutazione neuropsicologica/Impostazione di un progetto riabilitativo

 

Stati Vegetativi e Stato di Minima Coscienza

                                            • Valutazione Neuropsicologica Sensoriale
                                            • Descrizione dei pazienti in Stato Vegetativo e Stato di Minima coscienza
                                            • Descrizione del protocollo di valutazione Neuropsicologica Sensoriale
                                            • Descrizione del protocollo di riabilitazione Neuropsicologica Sensoriali dei pazienti in SV e SMC
                                            • Esercitazioni pratiche

 

Neuropsicologia dei disturbi psichiatrici 

                                              • Disturbi Neuropsicologici e ricadute sull’emotività, dell’ideazione e del comportamento
                                              • Test neuropsicologici per la valutazione dell’ansia, dolore e depressione post-trauma (Beck, Hamilton, Stay, McGyll’s)

 

Supervisioni di casi clinici ed esercitazioni pratiche

 

Tavola rotonda con i docenti per un confronto con gli alunni

 

Verifica finale degli apprendimenti

 

MATERIALE DIDATTICO

Durante il Master verranno fornite all’allievo dispense e riferimenti bibliografici in relazione alle lezioni svolte. Gran parte del materiale didattico sarà in formato elettronico word, pdf e ppt. Gli allievi utilizzeranno fin da subito, per le esercitazioni in aula e la didattica frontale, materiale testologico originale e saranno discussi in gruppo casi clinici reali.

 

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

La richiesta di iscrizione, corredata da Curriculum vitae, dovrà pervenire, via email a: LRpsicologia@gmail.com

Successivamente l’allievo sarà contattato per formalizzare l’iscrizione.

 

QUOTA DI ISCRIZIONE E PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è di € 2400 (+ iva).

Per gli psicologi che richiedono crediti ECM la quota di partecipazione è di € 2.550 (+iva).

 

Al momento dell’iscrizione e’ richiesto il versamento di € 300, quota che sarà decurtata dall’importo totale. È possibile dilazionare il saldo rimanente in tre rate da corrispondere entro il secondo, quarto e sesto incontro di corso.

 

RICONOSCIMENTI E ATTESTATO FINALE

L’Istituto LRpsicologia è Provider del Ministero della Salute e possiede le certificazioni di qualità ISO 9001:2015 e IQNet, garanzie internazionali di un alto standard formativo raggiunto. Il riconoscimento da parte del Ministero della Salute deriva dal controllo che un Organismo di Certificazione Nazionale e della Comunità Europea ha svolto sui programmi didattici, sulla qualifica dei docenti, sulle modalità di fruizione delle lezioni, sul materiale fornito e tanti altri requisiti necessari a soddisfare i criteri di qualità.  Al termine del corso (a coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni), dopo il superamento dell’esame finale sarà rilasciato l’attestato di formazione raggiunta. L’attestato ha validità per gli usi consentiti dalla legge, per esigenze curriculari, concorsuali, di aggiornamento e di riqualificazione professionale.

Al termine del Master e del tirocinio facoltativo sarà possibile richiedere l’iscrizione all’Albo degli Esperti in Neuropsicologia clinica presso l’istituito da LRpsicologia.

 

*ECM

Il nostro Istituto rilascia crediti ECM esclusivamente agli psicologi. Il Master sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento rilascia 50 crediti ecm esclusivamente agli psicologi che ne fanno richiesta al momento dell’iscrizione; eventuali richieste effettuate dopo l’iscrizione non saranno prese in considerazione. Come da normativa nazionale, i crediti formativi saranno rilasciati soltanto a coloro che avranno frequentato il 90% delle ore di lezione e partecipato alla giornata finale d’esame.

 

DOCENTI  (in ordine alfabetico)

Dott.ssa Lucia Barolo, Psicologa, formata in Valutazione e Riabilitazione Neuropsicologica e in Neuropsicologia Forense; Esperta di Valutazione e Abilitazione cognitiva con bambini e adolescenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e disturbi dell’attenzione ed iperattività (ADHD), Consulente per i disturbi del comportamento infantile, Coping Power Program Trainer. Esperienza come sviluppatrice delle Funzioni Sensoriali presso l’FHC di Philadelphia; lavora attualmente anche con soggetti in stato di minima coscienza. Svolge inoltre attività professionale di consulente peritale di parte. Co-founder Studio Emovere – Cuneo (2013).  Collaboratore del sito Torino Bimbi (www.torinobimbi.it). Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Simona Bortolai, Psicologa clinica e di comunità, perfezionata in neuropsicologia: diagnosi neuropsicologica in età evolutiva, riabilitazione neuropsicologica  e psicodiagnostica forense. Svolge attività lavorativa come coordinatrice clinico-educativa in una Comunità Riabilitativa Psicosociale per minori. Si occupa inoltre di Valutazione e riabilitazione neuropsicologica (bambini, adulti e anziani) e di valutazione e riabilitazione DSA-Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Daniela Castellaneta, Laureata in Scienze della Mente (psicologia)  e specializzanda in Disfunzioni Cognitive dell’età evolutiva. Collabora con la  Fondazione Teda per l’Autismo in progetti di promozione delle abilità sociali. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Sabrina Cesarò, Psicologa (laureata in Psicologia Clinica e di Comunità con competenze neuropsicologiche), ha esperienza più che decennale in ambito clinico nella diagnosi, valutazione e riabilitazione di deficit cognitivi derivanti da trauma cranio-encefalico, ictus e patologie neurodegenerative. Ha maturato tale esperienza nei maggiori centri riabilitativi e ospedali cittadini della Regione e ha partecipato a progetti nazionali e internazionali per il reinserimento sociale, formativo e lavorativo. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Marina Maniscalco, Logopedista, laureata in Scienze e tecniche neuropsicologiche, perfezionata in psicologia dello sviluppo e dell’educazione. Lavora per il servizio di riabilitazione dell’ASL TO3, consulente presso scuole di primo e secondo grado attraverso attività di screening e counselling per studenti, genitori ed insegnanti. Esperta in valutazione dei disturbi di apprendimento  e potenziamento delle abilità di studio. Didatta LRpsicologia.

Dott. Roberto Passerini, Psicologo, Psicoterapeuta ad indirizzo psicodinamico. Tutor e docente scuola di specializzazione in psicoterapia S.A.I.G.A. (Società Adleriana Italiana Gruppi e Analisi). Esercita come psicoterapeuta presso le ASL TO3 e TO4 e presso una comunità riabilitativa per minori. Membro del Gruppo di Lavoro Alzheimer dell’Ordine degli Psicologi del Piemonte. Esperienza di valutazione e riabilitazione delle funzioni cognitive maturata presso il servizio di neuropsicologia del Presidio Sanitario San Camillo (Torino), R.S.A. torinesi e il Caffè Alzheimer Torino. Collaboratore del progetto di riabilitazione assistita da computer, COG.I.T.O. Formatore presso residenze sanitarie assistenziali. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Marta Rivera, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, formata nella valutazione e riabilitazione delle patologie neurologiche, psicomotorie e comportamentali dell’età evolutiva. Formata inoltre presso l’Istituto di Psicomotricità di Milano. Svolge la propria attività lavorativa nell’ambito della riabilitazione dell’età evolutiva, tra cui è altresì prevista la valutazione e la riabilitazione dei DSA – Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Si occupa inoltre di idrokinesiterapia (Associazione Nazionale Idro-Kinesiterapisti), ippoterapia, massaggio infantile (International Association of Infant Massage) e conduce corsi di formazione per insegnanti di diversi cicli scolastici. Collaboratore dell’Associazione “Fiori sulla Luna Onlus”, ente a sostegno di bambini con disabilità. Fondatrice del Centro di Riabilitazione per l’Età Evolutiva “Il Mondo di Oz” – Cuneo, dal 2014 e de “La Locomotiva” – Cuneo, dal 2008. Didatta LRpsicologia.

Creazione Siti WebRealizzazione Siti Web Roma