Master in Psicologia dell'Emergenza

 

  • ecm
  • IQNet certification mark
  • iso9001
  • Ministero della Salute
  • age.na.s

Clicca sulle sedi per vedere il calendario e per l’iscrizione.R CORSO PSICOLOGIA EMERGENZE

SEDE MILANO A –  Inizio: 27 gennaio 2018. Iscrizioni aperte fino al 15 dicembre 2017, salvo esaurimento posti.

 

PRESENTAZIONE DEL MASTER

La psicologia d’emergenza si occupa del cambiamento individuale e di gruppo in una situazione che non ricade nella norma, ma che è, appunto, di emergenza.
Con il passare degli anni sono aumentati sia l’interesse che la sensibilità sul funzionamento dei processi cognitivi ed emotivi in emergenza, ed anche sulle modalità di operare in una situazione diversa dal classico setting terapeutico dello psicologo.
Con la pubblicazione delle Linee Guida sulla Salute mentale ed il Supporto Psicosociale in Contesti di Emergenza (2007), é stata richiesta allo psicologo una formazione che non fosse centrata soltanto sulla clinica dell’individuo, ma che tenesse conto delle dinamiche psicosociali e di comunità in cui avviene l’emergenza.
Di conseguenza la formazione dello psicologo in questo contesto ha cominciato ad essere il più possibile a tutto tondo ed ad integrarsi con il tessuto sociale.
Il master prevede sia una conoscenza delle situazioni di emergenza, sia l’apprendimento di metodi valutativi e di intervento in tali situazioni, che l’apprendimento di tecniche di sostegno e di supporto a tutti gli attori coinvolti in un’emergenza: vittime di diverso tipo, soccorritori, operatori d’emergenza.

  

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il percorso formativo consentirà all’allievo di acquisire competenze specialistiche nei seguenti ambiti:

  • Servizi di Programmazione delle attività di prevenzione delle emergenze di Enti pubblici e privati (Protezione Civile, Uffici Prevenzione Regionali, Croce Rossa, Motorizzazione, …).
  • Attivita’ di Ricerca per la prevenzione e organizzazione delle attivita’ nelle situazioni di emergenza (Universita’, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Enti pubblici e privati di ricerca, …).
  • Équipe di intervento nelle situazioni di emergenza (Protezione Civile, Uffici Prevenzione Regionali, Croce Rossa, Motorizzazione, …).
  • Interventi psicologici individuali e collettivi per la gestione degli effetti psicopatologici delle situazioni di emergenza (Stress, PTSD, Ansia, Fobie, …).
  • Interventi psicologici nelle emergenze ospedaliere e mediche (DEA II – Pronto soccorso, Medicina di Urgenza, Unita’ di Rianimazione, nuovi modelli di intervento nelle urgenze (Open ICUs), Piastra chirurgica, Assistenza ai genitori, …).

 

STRUTTURA E ARTICOLAZIONE DEL MASTER

Il Master, di durata semestrale, è articolato in 8 week-end di lezioni d’aula (+ 1 giornata di esame), per un totale di 200 ore formative.

Per le date degli incontri vedi (in alto) il Calendario Didattica.

Le attività formative saranno così distribuite:

  • 8 week-end di lezioni teorico/pratiche in aula (100 ore)
  • Auto-formazione supervisionata + project work (100 ore)
  • Tirocinio presso strutture e/o enti convenzionati (facoltativo)

Le lezioni si svolgeranno il sabato dalle ore 14:00 alle ore 20:00 e la domenica dalle ore 10:00 alle ore 17:00, con una frequenza di un week-end di lezione una volta al mese circa.

E’ possibile attivare un tirocinio formativo presso le strutture del territorio che l’allievo potrà convenzionare con l’Istituto. Il tirocinio è facoltativo. Il tirocinio potrà avere una durata massima di 300 ore da espletare e concludere entro e non oltre 6 mesi dalla data di esame del master.

Il corso si propone con un taglio prevalentemente pratico. A tal fine, saranno privilegiate, oltre alle classiche lezioni frontali, esercitazioni e discussione in gruppo, supervisioni, analisi di casi clinici reali e video, role-playing.


DESTINATARI DEL MASTER

Il Master è rivolto a psicologi e psicoterapeuti, laureandi in psicologia e/o specializzandi in psicoterapia.

 

OBIETTIVI FORMATIVI
  • Acquisire linee guida ed elementi della psicologia delle emergenze,  livello micro e maxiemergenziale.
  • Conoscere i principali costrutti teorici del trauma e le linee di interventi con le vittime di ogni livello
  • Acquisire tecniche operative in posologia dell’emergenza sia individuali, che di gruppo (tecniche di gestione dello stress, defusing, debriefing, tecniche bottom-up sul trauma).
  • Saper comunicare in emergenza con le vittime e con le istituzioni.

 

PROGRAMMA DIDATTICO

Fondamenti di Psicologia dell’Emergenza

      • Elementi di Psicologia dell’Emergenza: cos’è la Psicologia d’Emergenza, come nasce e quali sono i contesti di cui si occupa.
      • Emozioni ed Emergenza.
      • Tecniche di lavoro in emergenza: Defusing e Debriefing (teoria e pratica).

 

L’intervento dello psicologo nelle maxiemergenze

      • L’assistenza e la progettazione psicosociale nella maxiemergenza.(Le linee Guida IASC).
      • Competenze ed intervento nello psicologo nella maxiemergenza: il rapporto con le vittime ed il rapporto con le istituzioni.
      • Psicologi per i Popoli: una realtà di psicologi che operano nell’emergenza.
      • Esercitazione Pratica tramite simulazione.

 

Le emergenze attuali e del quotidiano

      • La minaccia del terrorismo ed i fenomeni di radicalizzazione.
      • Lutto  e Comunicazione di  Bad News.
      • Gli interventi nell’ambito delle “Persone Scomparse”.
      • Role Playing.

 

L’emergenza migratoria, la salute mentale migranti,  ed il sistema protezione civile

      • Contesto storico ed attuale delle migrazioni: diversità, differenza, stereotipi, pregiudizi e discriminazione.
      • Le normative nazionali, comunitarie e internazionali relative alle politiche migratorie.
      • Emergenza migratorie: dal brain waste, bassa autostima e fenomeni di manipolazione psicologica all’accoglienza e cura della salute mentale migranti.
      • Il sistema protezione civile nella maxiemergenza e nell’emergenza.
      • Esercitazioni Pratiche.
      • Pianificazione emergenza in Protezione Civile.

 

La violenza di genere e gli interventi di supporto psicosociale nelle emergenze umanitarie

      • Le forme della violenza e le vulnerabilità specifiche: la violenza domestica, la violenza strutturale, i matrimoni forzati e la tratta.
      • Le mutilazioni genitali femminili, aspetti psicologici, medici ed antropologici.
      • Progettare interventi di prevenzione della violenza secondo un modello ecologico.
      • La tutela della salute mentale e gli interventi psicosociali nei paesi in via di sviluppo: Tifone Haiyan, un’esperienza sul campo.
      • Strumenti e metodi dell’intervento psicosociale.

 

Elementi di clinica in psicologia dell’emergenza

      • Stress, eustress, distress.
      • La resilienza.
      • Le tecniche di coping nel soccorritore e nelle vittime.
      • Psicotraumatologia dell’adulto e del bambino.
      • Laboratorio pratico esperienziale: “Le personali tecniche di resilienza e coping di fronte ad un evento stressante”.

 

Elementi di clinica nella risposta traumatica.

      • Il lutto perinatale.
      • Cenni di EMDR.
      • Elaborazione di casi clinici.

 

Elementi di clinica nelle risposte post traumatiche

      • Trauma e Memoria.
      • Panoramica sulle Tecniche di lavoro in emergenza: NET Therapy, Somatic Experiencing.
      • Approccio Sensorimotorio al trauma, Trauma Releasing Exercises.
      • Tecniche di lavoro corporeo nel trauma.
      • Laboratorio pratico esperienziale: Gli interventi possibili in una situazione post traumatica.

 

MODALITADI ISCRIZIONE

La richiesta di iscrizione, corredata da Curriculum vitae, dovrà pervenire, via email a: LRpsicologia@gmail.com

Successivamente l’allievo sarà contattato per formalizzare l’iscrizione.

 

QUOTA DI ISCRIZIONE E PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è di € 1.450 (+ iva) per psicologi, psicoterapeuti, studenti di psicologia o psicoterapia.

Al momento dell’iscrizione e’ richiesto il versamento di € 300, quota che sarà decurtata dall’importo totale. È possibile dilazionare il saldo rimanente in due rate da corrispondere entro il secondo e quarto incontro di corso.

 

RICONOSCIMENTI E ATTESTATO FINALE

L’Istituto LRpsicologia è Provider del Ministero della Salute e possiede le certificazioni di qualità ISO 9001:2008 e IQNet, garanzie internazionali di un alto standard formativo raggiunto. Il riconoscimento da parte del Ministero della Salute deriva dal controllo che un Organismo di Certificazione Nazionale e della Comunità Europea ha svolto sui programmi didattici, sulla qualifica dei docenti, sulle modalità di fruizione delle lezioni, sul materiale fornito e tanti altri requisiti necessari a soddisfare i criteri di qualità. Per questa tipologia di Master non sono stati richiesti crediti ecm. Al termine del corso (a coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni), dopo il superamento dell’esame finale sarà rilasciato l’attestato di formazione raggiunta. L’attestato ha validità per gli usi consentiti dalla legge, per esigenze curriculari, concorsuali, di aggiornamento e di riqualificazione professionale.

 

DOCENTI 

Dott.ssa Lara Pelagotti, Psicologa, Psicoterapeuta – Formatrice – Conduttrice di gruppi defusing e debriefing con operatori di soccorso volontari di ambulanza e situazioni emergenziali di varia natura. Docente in formazione Protezione Civile e in corsi formazione CIVES Toscana. Docente incaricato per la formazione del personale qualificato presso il comando regionale Guardia di Finanza. Terapeuta Sensorimotor e Terapeuta EMDR. Presidente Psicologi per i Popoli Toscana. Membro del gruppo di psicologia dell’emergenza dell’Ordine Toscano Psicologi. Terapeuta accreditato dell’AIFVS. Didatta LRpsicologia

Dott.ssa Alice Baroni, Formatrice su tecniche e Interventi Psicosociali di promozione della salute mentale (Organizzazione Mondiale della Sanita’, Save The Children e  Associazione di Salute Mentale delle Filippine). – Psicologa clinica per richiedenti asilo (Melbourne) – Debriefer, Membro di PXP. Psicologa cooperante  con Awit Foundation – Filippine, su un progetto pilota di promozione della salute mentale  nella scuola superiore di Quinapondan in Estern Samar ( zona gravemente colpita dal  tifone Yolanda). Psicologa cooperante con One Heart Express Projects Filippine. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Raffaela Paladini, Psicologa, Psicoterapeuta , Neuropsicologa. Debriefer ed esperta in Psicodramma con diverse esperienze di volontariato in Italia ed all’estero in situazioni di emergenza, Presidente Associazione Psicologi per i Popoli Emilia Romagna. Attualmente Psicologa presso il servizio di Psicologia Medica (Comando Regionale Arma dei carabinieri Emilia Romagna) e Psicologa incaricata e docente per la formazione personale qualificato presso il comando regionale Guardia di Finanza. Già responsabile scientifica e Docente senior del corso Alta Formazione in psicologia dell’emergenza presso Istituo Minguzzi – Università Bologna. Socia della Società Italiana per gli studi sul Trauma SISST. Membro del Comitato Scientifico della Rivista Psicologia dell’Emergenza e Assistenza Umanitaria. E’ autrice di monografie e pubblicazioni su riveste scientifiche. Didatta LRpsicologia.

Dott.ssa Eleonora Cocchini, psicologa e psicoterapeuta esperta in psiconcologia e sostegno al lutto prenatale e perinatale, terapeuta EMDR. Didatta LRpsicologia.

Dott. Leonardo Ermini, Laureato in Scienze Geologiche, Dottore di ricerca in Geologia Applicata, attualmente ricopre il ruolo di Responsabile Protezione Civile e Forestazione della Città Metropolitana di Firenze. Annovera molte esperienze nello studio e nella risoluzione di problematiche legate ai rischi geologici ed ambientali, oltre che nella progettazione di interventi di stabilizzazione di frane che interessano la viabilità e di recupero e valorizzazione degli ambiti fluviali e perifluviali dell’Arno. E’ autore di monografie e pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali. Didatta LRpsicologia.

Dott. Graziano Lori, Sociologo della devianza Criminologo, docente esperto in Politiche per la Sicurezza Urbana. Formatore presso varie Scuole di Polizia Locali e Polizie Nazionali nelle tematiche inerenti la sicurezza e le scienze criminologiche e vittimologiche. Autore di libri e manuali e di numerose pubblicazioni e articoli su varie riviste specializzate. Presidente associazione Cerchio Blu (www.cerchioblu.org). Direttore della Scuola di Formazione nella Gestione delle Emergenze SFORGE (www.scuolaemergenze.com). Consigliere dell’International Institute for Crisis and Security Studies (IICSS). Didatta LRpsicologia.

Dott. Vincenzo Russo, Psicologo psicoterapeuta ad orientamento Cognitivo Comportamentale. Coordinatore team clinico di Medici per i Diritti Umani Onlus in Roma, ambulatorio per i rifugiati vittima di violenza e tortura e trattamenti inumani e degradanti. Didatta LRpsicologia.