348.2746108 - 333.1172009

LRpsicologia@gmail.com

Lun, Mer e Ven dalle 9:00 alle 13:00

L’Encopresi è una defecazione incontrollata in luoghi non idonei, ripetuta nel tempo, che può colpire i bambini a partire dai 5-6 anni di età.

Escludendo una causa fisico-organica, come un’anomalia congenita o una malattia successivamente acquisita, tale forma di incontinenza è fatta risalire a cause psicologiche o alimentari.

Occorre pertanto verificare che il soggetto affetto da encopresi si alimenti correttamente, se vi sia un erroneo addestramento alla defecazione secondo le modalità normali, se siano presenti ragioni di conflitto e di disagio verso le figure genitoriali o nei confronti dell’ambiente scolastico.

L’approccio terapeutico dovrà tenere conto del senso di vergogna e della riluttanza del bambino a parlare dei propri disturbi. Anche i genitori devono essere edotti su come comportarsi di fronte al problema, in modo che esso non si aggravi.

(Liberamente tratto da: Levine, Pediatric clinic North America 29, 1982 e da Wikipedia).